Posta del Cuore: “Sono single, mi illudono soltanto”

banner-la-posta-del-cuore

“Ciao Pierpaolo,

è iniziato tutto 4 anni fa, quando ho conosciuto questo ragazzo biondo, occhi azzurri, simpatico, il “modello” della scuola. Inizialmente non mi sarei mai aspettata nulla perché a priori non ho molta autostima. Con l’andare del tempo, invece, iniziò a guardarmi tutte le mattine, durante l’intervallo, ma io ero impassibile perché non volevo illudermi e sapevo che per me speranze non ce ne erano. Un giorno mi scrisse su Facebook, iniziammo a parlare del più e del meno e mi chiese di uscire. Così iniziammo la nostra storia, entrambi molto presi.
Passarono i mesi, finché al quinto mio padre, da classico napoletano restio, scoprì tutto. Non era assolutamente d’accordo, diceva che era troppo presto. Continuammo comunque a vederci ma lui non era più lo stesso. Vedevo che era scocciato e io, pur stando male, lo capivo. Passarono altri due mesi, ormai era davvero cambiato, e un giorno venni a sapere che mi stava tradendo con la mia migliore amica. E lì tutto si annebbiò, non mi capacitavo del perché, dopo il bene dato, lui mi facesse soffrire.
Dopo qualche settimana, si lasciò e tornò da me, e io incosciente lo perdonai. Ma quello fu uno sbaglio, perché lui mi vide “debole” e se ne approfittò. Così ci furono molti e molti altri tradimenti e io lo perdonavo sempre. Senza accorgermi che la mia autostima stava crollando.
Riuscii a lasciarlo per l’ultima volta. Non l’ho più sentito. Dopo ho frequentato una persona molto più grande di me, che mi ha solo illusa. Ora sono single, molto insicura del mio corpo, non mi fido delle persone, non ho trovato più nessuno. Ho anche una vita complicata e con molte responsabilità.
Non so più che fare. In questo momento vorrei solo una persona che mi stesse vicino.

Anonima.”

Cara Anonima,

purtroppo il fidanzato non si cerca. Ma non tanto perché il problema è la ricerca, quanto lo stato d’animo sbagliato che assumi. Ti pone, senza che tu te ne renda conto, in uno stato di debolezza e bisogno, di inferiorità rispetto all’amore. Pensa a questo: ci innamoriamo sempre dello stronzo. Perché? Perché è sicuro di sé, non ha bisogno di niente, basta a se stesso, e questo ai nostri occhi è attraente. Ora mettiti nei suoi panni: vedi te stessa, povera ragazza illusa da tutti, che perdona chi tradisce pur di non stare da sola, e il cui bisogno d’amore fa quasi intendere che un uomo vale l’altro, basta che arrivi. Secondo te è attraente per gli altri? Io credo proprio di no.
Dovresti disciplinarti, anche se è difficile, e allentare la presa. Staccare la spina da questa ossessione e pensare di più a te stessa. Prenderti una pausa dalla ricerca di un legame per sopravvivere e spostare il focus su altro. Quando avrai riacquistato spensieratezza, allora il tuo sguardo sarà di nuovo in grado di attirare l’attenzione dell’amore, che nascerà con naturalezza e non perché lo pretendi.
Un bacio grande.

Se vuoi leggere le altre lettere, clicca su LA POSTA DEL CUORE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...