Posta del Cuore: “Ha fatto sesso con me e poi mi ha bloccata su Whatsapp”

banner-la-posta-del-cuore

“Ciao Pierpaolo,

voglio raccontarti una storia. Una di quelle che ti fa vergognare così tanto da impedirti di raccontarla alle tue amiche. Ho conosciuto un ragazzo, un anno fa, abbiamo iniziato a sentirci e a uscire. Siamo stati benissimo anche se da subito abbiamo avuto discussioni brusche dovute al fatto che abbiamo entrambi un carattere irruento ed esuberante. Abbiamo iniziato comunque a fare dei progetti a breve termine e andava tutto bene, finché non è arrivato il momento di consumare il nostro amore. È andata meglio del previsto, tranne che per il fatto che il giorno dopo è sparito e mi ha bloccato su Whatsapp e su Facebook. Questo è un classico da parte del genere maschile, ciò che invece mi ha lasciato allibita è stata la mia reazione. Da ragazza solare ed estroversa quale sono, mi sono trovata a cambiare completamente atteggiamento. Mi sono chiusa in me stessa e ho perso l’appetito. Non è da me, che nella vita ho affrontato tante situazioni drammatiche, con un ottimismo e un entusiasmo pazzesco. Dopo un po’ di mesi lui è ritornato da me e abbiamo iniziato di nuovo da zero, per troncare con lo stesso modo un po’ di tempo dopo. Da quel giorno lui fa quel che gli pare, va e torna quando vuole, con la differenza che adesso quando ci vediamo mi tratta malissimo. Sono diventata tutto ciò che nella vita ho sempre criticato. Ho litigato con una buona parte dei miei amici a causa sua e ho perso tutta la voglia di sfondare che avevo. Continuo a ripetermi che il tempo curerà tutto, ma non è così.

Ora la mia domanda è: fino a che punto mi spingerò ancora?

Anonima”

Cara Anonima,

ci tengo a precisare una cosa: questo non è affatto un classico del comportamento maschile. Questo è un comportamento da coglioni, e chi accetta un coglione nella propria vita, in maniera reiterata e consapevole, non è affatto esente da accuse.
Scusami se prendo la questione di petto, ma credo che il grande errore che salta subito agli occhi, in questa storia, sia il tuo dare delle responsabilità al tempo, come un adulto che al posto tuo risolverà la situazione. So quanto sia inebriante legarsi allo stronzo che viene e va, e quanto malsano e al contempo emozionante sia il brivido dell’abbandono che preannuncia un ritorno. Come la primavera fa con l’inverno, tutto si rinnova. Il problema, però, è che in natura vince il più forte. L’inverno abbatte le piante deboli che non sopportano il freddo e solo quelle più resistenti daranno nuovi fiori. Ora devi stabilire tu a quale specie vuoi appartenere. Vuoi che la tua vita diventi una landa gelata, in cui la negatività ha allontanato amici e conquiste personali, e che un giorno scoprirai essere vuota e malinconica, o vuoi finalmente sconfiggere questo Generale Inverno e regalarti una bella stagione, con rami nuovi e floridi? Ricordati che il caso non esiste, se non nei lanci delle monete. Non affidargli il tuo futuro. Se vuoi essere felice, abbi il coraggio di bloccarlo tu su Whatsapp, come lui fa (orribilmente) con te, e di mandarlo a fanculo.

Se vuoi leggere le altre lettere, clicca su LA POSTA DEL CUORE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...