Posta del Cuore: “Nei rapporti divento bugiarda e traditrice”

banner-la-posta-del-cuore

“Ciao Pierpaolo,

non ti conoscevo fino a stamattina, non ti seguivo, non avevo idea di chi tu fossi. Poi ho letto un tuo post e da quel momento si è scatenata l’irresistibile necessità di parlarti di me. Ho 28 anni e non so amare. Cioè, non credo di saper amare.
Sfatiamo il mito che chi non ama è perché non è stato amato. Io sono stata amata da chiunque ho avuto vicino a partire dai miei genitori, dai parenti, passando per tutti i fidanzati e gli amici. Ma io non so farlo. Sono una bella ragazza e di fidanzati ne ho avuti parecchi, eppure a un certo punto della relazione cambio faccia. Da dolce e innamorata divento una bugiarda, traditrice e menefreghista.
È come se in quei momenti osservassi la mia vita dall’alto e impedissi alla mia coscienza di parlare.
Una volta, non ricordo quale fosse la circostanza, mi chiesero quale fosse l’animale che associassi a me e io, senza pensare, risposi “lo scorpione”. Poi riflettei sul perché proprio quello tra tutti. Lo scorpione è un essere bruttino, potevo dire un altro animale, magari più sexy o misterioso, che ne so. Però no. Lo scorpione colpisce con la coda. Le chele le vedono tutti e tutti possono difendersi. La coda invece colpisce e tu non la vedi.
Non so neanche perché ti ho scritto ma sentivo che dovevo farlo.

Anonima.”

Cara Anonima,

per prima cosa, ciò che hai scritto denota una certa sicurezza, come se tu avessi già stabilito di impersonare lo scorpione, ma anche un significativo godimento nel pensare di esserlo.
Sai, in guerra si dice “la miglior difesa è l’attacco”. E in effetti, attaccare è solo un altro modo per difendersi, di anticipare i colpi, sia dei nemici che della vita. Probabilmente sei immersa in un tentativo piuttosto assoluto di evitare di essere “fottuta”. Scusa il francesismo. Insomma, sei convinta che finché resterai al sicuro dai sentimenti e libera dai vincoli reali di attaccamento, allora sarai immune al dolore. È un comportamento legittimo e anche un pensiero comprensibile. A chi piace soffrire? A chi piace vincolarsi agli altri con la prospettiva di poter essere poi abbandonati? Chi, se potesse, non sceglierebbe di essere il cattivo dei film, il ricco spietato dell’economia, la mangiatrice di uomini dei romanzi? Il problema è che queste figure hanno tutte qualcosa in comune: da una parte guadagnano l’incolumità, dall’altra non traggono alcun vantaggio emotivo, finendo per andare avanti senza esperienze umane.
Come quelle lavorative, le esperienza umane servono a formare e costruire la persona, a comporre la resistenza necessaria per le intemperie del fato. Perché, purtroppo, cara Anonima, prima o poi arrivano. Puoi scampare alle fregature dei sentimenti e dell’amore, ma non potrai mai sfuggire al dolore che ti porterà la vita. Ti auguro di cuore che non sia mai così, ma solo un bambino crederebbe di poter restare spensierato per sempre. Sarà un lutto, una malattia, un licenziamento, chi lo sa, ma vivere vuol dire fare la conoscenza anche dei lati negativi dell’esistenza. Ora, puoi scegliere di approcciarti a loro come fossero dei nuovi amici, e lasciarti stringere la mano o abbracciare, senza paura, senza pregiudizi, oppure puoi rivolgere loro contro quel tuo pungiglione velenoso. Scoprirai che il male non si combatte, però, con altro male. C’è bisogno di amore. C’è bisogno di pace.
Prova a sottrarti all’idea divertente di essere lo scorpione. Prova a metterti in discussione.
Spero di non essere stato troppo duro. Ti abbraccio forte.

Se vuoi leggere le altre lettere, clicca su LA POSTA DEL CUORE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...